This war of Mine in beneficenza per l’Ucraina

pubblicato in: Gioco ed Educazione | 0

Avrei voluto fare nuovi articoli parlando di tecnologia che da la vita, invece che toglierla, oppure di guerre lontane nel passato dalle quali imparare qualcosa.
Invece la situazione internazionale mi spinge a scrivere per parlare di una bella occasione di sensibilizzazione e solidarietà.

Nel 2014, lo studio polacco “11 bit studios” rilascia il gioco a tema bellico “this war of mine”.
Ma non è un gioco “di guerra” dove devi sparare al nemico: invece, è un gioco in cui si gestisce un insieme di civili che devono sopravvivere all’invasione di una città (apparentemente ispirato all’assedio di Sarajevo).

In un’intervista, Aleksander Kauch, uno degli sviluppatori, racconta come il prototipo del gioco fosse un eccellente gioco gestionale, ma che non rispondesse alla vera volontà creativa dello studio: empatizzare con i civili, con le vittime della guerra.
Per questo il gioco è ora costellato di scelte morali e decisioni difficili, spesso tutte in qualche modo sbagliate: questo porta i personaggi a cadere in depressione, ridurre le proprie performance, diventare freddo ed egoista fino a non obbedire ai comandi del giocatore stesso.
Credo che questo sia un punto fondamentale: quando si passa dagli schermi e dai tavoli, dove la mente di un giocatore sfida quella di un altro o del PC indossando la casacca del generale, alla vita vera, dove la gente muore sul serio, non ci sono mai scelte facili, tutte hanno un costo e tutte sono, in qualche maniera, sbagliate.
Spesso, quando commentiamo sui social, ce lo dimentichiamo.

11 bit studios ha messo a disposizione tutti i proventi che il gioco guadagnerà a favore della Croce Rossa Ucraina, per venire incontro alle necessità dei civili.
Il gioco è disponibile su tutte le piattaforme di gioco principali e potete trovare i link di acquisto al seguente link.

This War of Mine – 100% dei proventi alla Croce Rossa Ucraina fino a Giovedì

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *